MENU

Emma Marrone/Se stasera sono qui

Pubblicato da: Categoria: Copertina

3
MAG
2018

A Taranto per il concerto del Primo maggio, la ragazza di "Amici" svela grinta, generosità e impegno da vendere, soprattutto quando c'è da difendere una buona causa. A una condizione, però: non chiedetele di fare selfie

Difficile parlare o intervistare Emma, un autentico ciclone. Non che le manchino le parole… Lei viene dalla scuola di Amici e ha conservato tutto di quell’esperienza che l’ha portata ad essere fra le artiste “in” italiane. E’ una perfezionista. Di buon mattino, mentre gli altri artisti erano ancora in viaggio, lei era già sul palco a provare i pezzi, richiamando un pubblico numeroso, anche nell’occasione. Avevamo la fotocamera al collo ed abbiamo compreso subito che lei ha grande rispetto per chi lavora nella comunicazione. Ma non le chiedete un selfie! Si irrita… E cambia accento, viene fuori il suo leccese, con forza, non aggressivo, ma pungente. Nel nostro caso, è stata dolce, finanche parlando della serata. “Sposo le cause che sono fondamentali. La musica non è altro che un megafono per far arrivare, a chi di dovere, quali sono le vere e gravi problematiche degli abitanti di Taranto e del sud intero. Per me è un grande onore essere qui, su questo palco”. Ma, ripetiamo, attenti ai selfie, la perdete dalle mani. Per noi, un sorriso grande come una casa e un abbraccio. Grazie Emma.



Lascia un commento

Nome: (obbligatorio)


Email: (obbligatoria - non sarà pubblica)


Sito:
Commento: (obbligatorio)

Invia commento


ATTENZIONE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato

Sponsor