MENU

DIVINA MONICA

Pubblicato da: Categoria: Copertina

11
OTT
2018

Ha cominciato come attrice nella "Riffa", girato in Puglia tra Bari e Polignano. Ora la diva Bellucci torna al cinema dove interpreterà Tina Modotti, la fotografa friulana rivoluzionaria comunista negli anni Venti e Trenta che arrivò fino in Messico

Monica Bellucci interpreterà Tina Modotti, la fotografa friulana rivoluzionaria e antifascista, un personaggio leggendario: "Radical Eye: The Life and Time of Tina Modotti" è il titolo della miniserie internazionale. A dirigerla sarà Edoardo De Angelis, già noto per il film Indivisibili. La miniserie dovrebbe essere in sei puntate, recitata in spagnolo, inglese e italiano.
La figura di Tina Modotti ha avuto una ribalta nel cinema come personaggio nel film Frida, ma non ha mai avuto una sua produzione autonoma, nonostante in passato ci siano stati diversi tentativi di realizzarne un film. Nata a Udine nel 1896, Modotti arrivò fino in Messico per combattere per le donne e i loro diritti. Fu fotografa, attrice, attivista, bella e coraggiosa. Dopo un breve periodo come attrice del muto trovò la fama come fotografa ma anche come fervida sostenitrice della sinistra rivoluzionaria negli anni Trenta. Nel dicembre del 1929 una sua mostra venne pubblicizzata come la prima rassegna fotografica rivoluzionaria in Messico. Solo un anno dopo venne espulsa dal Messico e tornò in Europa, partecipando alla guerra in Spagna. Poi dopo varie vicissitudini, compreso il tentativo fallito di rientrare in Italia, tornò a Città del Messico fino alla sua morte nel 1942, dopo una cena trascorsa in compagnia del suo compagno Vittorio Vidali. Il suo epitaffio lo scrisse Pablo Neruda.



Lascia un commento

Nome: (obbligatorio)


Email: (obbligatoria - non sarà pubblica)


Sito:
Commento: (obbligatorio)

Invia commento


ATTENZIONE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato

Sponsor