MENU

Elena Grimaldi /«Ecco perché ho smesso con l´hard»


Notice: Undefined offset: 0 in /var/www/extramagazine.eu/themes/extramagazine/includes/dettaglio-post.php on line 21
Pubblicato da: Categoria: Brave Ragazze

22
FEB
2013
Non ha ancora trent’anni ma ha già detto stop con le pellicole a luci rosse: «Decisi di smettere agli inizi della crisi, quando Internet si impadronì di questo mercato». Ora gestisce un canale su You Tube: «Video ironici dove do tanti consigli ai ragazzi per conquistare le loro donne»
 
Una ex pornostar decisamente lontana dai soliti clichè del mondo notturno. Elena Grimaldi, classe ’84, nel 2010 ha deciso di smettere con le pellicole a luci rosse. Notizia che ha gettato nello sconforto i suoi numerosi fan, un numero considerevole difficile da stimare. I suoi esordi nel mondo dell’hard sono con il regista Silvio Bandinelli, personaggio decisamente noto nell’ambito. La Grimaldi, focosa bresciana, scelse Bandinelli per un paio di curiosi motivi: per la sua educazione e perché sa usare i congiuntivi. Da allora una continua ascesa di una carriera folgorante, ripresa anche dai maggiori quotidiani e tv nazionali. Elena Grimaldi è nota anche in campo sociale, famosa per la sua forte sensibilità nei confronti del mondo animale. Ma purtroppo la crisi ha fatto sì che Elena smettesse con i film, perché la giovane artista settentrionale fiutò immediatamente che la cinematografia pornografica era ormai irrimediabilmente compromessa dalla presenza di internet, che ormai permette a molti fruitori di acquisire materiale in maniera totalmente gratuita. Una nota lieta, però, c’è: Elena Grimaldi continua ad esibirsi nei locali notturni con “innocenti” spettacoli live. Forse niente in confronto a quello che i suoi fans erano disposti a vedere, ma è qualcosa. Inutile dire che la domanda più gettonata tra gli ammiratori bresciana è “ma si è pentita? Tornerà?”. A quanto pare no, si chiude col passato. non rientro nella categoria di quelle ex attrici che rinnegano il loro passato. «No, non sono pentita della mia scelta – spiega la bellissima lombarda ai media - anzi, sono allo stesso tempo sicura che non rifarei quello che ho fatto. Quando iniziai – continua la Grimaldi - ero giovane e non mi ponevo domande sulle conseguenze delle mie scelte. Cominciai per gioco pensando stupidamente e ingenuamente che la cosa non sarebbe trapelata più di tanto». E in effetti le cose sono andate diversamente. L’attuale novità di Elena è il suo nuovo canale su You Tube, dove dispensa consigli, soprattutto ai maschietti, su come corteggiare la propria fidanzata e/o moglie. «Eh sì, la vita va avanti – confessa la Grimaldi - sto cercando di costruirmi il mio futuro attraverso diversi progetti che porto avanti contemporaneamente. Ultimamente al progetto del canale You Tube si è interessata un’azienda abbastanza importante che ci potrebbe permettere di superare il gap di amatorialità. Vedremo. Sto cercando di costruirmi un futuro, considerando che diverse strade potrebbero essermi precluse, visto quello che ho fatto fino a poco tempo fa». Parole quasi laconiche, ma per scoraggiare Elena non è facile. Lei tiene sempre duro, d’altro canto è abituata a questa situazione. E al suo fianco c’è anche suo marito a darle manforte. Sì, Elena Grimaldi è sposata con un dj pluri-tatuato e palestrato, Alessandro Villari. «Siamo entrambi molto gelosi, a volte le nostre liti sono tremende. Non ci parliamo per giorni, ma poi facciamo pace». E poi l’ammaliante bresciana si lancia in un consiglio spassionato alle ragazze desiderose di far carriera nel mondo a luci rosse: «Cosa direi a queste ragazze? Di cambiare strada. Magari limitarsi ai locali di strip, ma di lasciar perdere il resto. Una scelta fatta per gioco – analizza saggiamente Elena - con leggerezza quando si è più spensierato può condizionarti per tutto il resto della vita. Ho dei dubbi, francamente, che il gioco valga la candela». E adesso provate a chiamare Elena Grimaldi una “poco di buono”. Ah, ci pensò una sua cara amica a lanciarla nel porno. Una certa Cicciolina. 
 



Commenti:

Augusto 16/DIC/2014

Brava un cactus. Roberto, non hai capito che si è ritirata perchè, grazie ad internet, non faceva più soldi come prima!

Roberto 20/SET/2014

Brava elena ti sei anke pentita e hai sconsigliato qst skifo di lavoro a ragazze giovani e contemporaneamente ingenue!!!!! Sn fiero di te

Lascia un commento

Nome: (obbligatorio)


Email: (obbligatoria - non sarà pubblica)


Sito:
Commento: (obbligatorio)

Invia commento


ATTENZIONE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato

Sponsor