MENU

MARTINACALCIO / LA VETTA SI AVVICINA, IL "TURSI" SI ALLONTANA


Notice: Undefined offset: 0 in /var/www/extramagazine.eu/themes/extramagazine/includes/dettaglio-post.php on line 21
Pubblicato da: Categoria: SPORT

19
OTT
2017

Mentre torna il sereno sul fronte dei risultati, in casa biancazzurra crescono i malumori per i ritardi nella riapertura dello stadio “Tursi”, prevista ora per metà novembre

Le vittorie sono tutte belle, ma ce n’è qualcuna forse più bella delle altre. Come in amore, ogni storia è una storia a sé. Ma quel- le più sudate, quelle che sembrava impossibile che funzionassero, poi alla fine portano in grembo i ricordi più vividi.

Contro il San Marco il Martina Calcio ha vinto col cuore, più che con il gioco. Gli uomini di Sgobba hanno messo in campo l’ardore di chi ci crede veramente, anche se la meta appare molto lontana. E alla fine sono riusciti nell’impresa di battere la squadra forse oggi più in forma del campionato, reduce da tre vittorie consecutive, conquistate a suon di goal e bel gioco.
Successo che fa il paio con quello di tre giorni prima in Coppa Italia contro il Trulli e Grotte di Marasciulo, capolista del campionato, al termine di un incontro che poteva chiudersi con un divario molto più netto. Merito del nuovo tecnico Sgobba, che ha saputo dare lo shock giusto nelle menti abbacchiate dei suoi calcia- tori, reduci dalla sconfitta di Terlizzi. Ma merito soprattutto di Pascullo e compagni, aver messo in campo quella rabbia e trasformarla in vittorie. Domenica c’è la trasferta di Ginosa da affrontare, squadra ostica alLenata da anni dal sanguigno Tony Pizzulli, che contro il Martina cercherà il riscatto della goleada subita lo scorso anno in Prima Categoria. Tra gli ionici mancheranno gli esperti Romeo e Paiano, mentre Sgobba dovrà fare a meno di Terrafino, squalificato ancora per un turno.
STADIO TURSI
Ospite della trasmissione Martina Passione Infinita, il vice-sindaco Coletta ha previsto per la metà di novembre, salvo complicazioni, la consegna definitiva del “Tursi” oggi in fase di ristrutturazione. Ha aggiunto inoltre che i lavori stanno procedendo in maniera rapidissima, aggettivo superlativo che stride con le precedenti previsioni dello stesso assessore: ad inizio lavori la consegna venne indicata per fine ottobre. Al termine dei lavori di ristrutturazione la Commissione di Pubblico Spettacolo dovrà dare il suo benestare alla riapertura del Comunale. Sembra impossibile che ciò avvenga entro il 5 novembre; più plausibile che la prima in casa il Martina possa giocarla il 19 novembre contro il Polimnia, o addirittura il 3 dicembre contro la Fortis Altamura. In pratica quasi un giro- ne intero senza uno stadio di casa nella propria città: un’enormità per una squadra allestita per vincere il campionato, sfidando ogni scetticismo con tanto amore e tanti sacrifici. Di qui il forte malumore in casa biancazzurra, che si va ad aggiunge- re all’esasperazione dovuta all’utilizzo del Pergolo per gli allenamenti: un terreno di gioco ormai preistorico se confrontato con i sintetici di ultima generazione che si trovano ormai un po’ ovunque. A proposito: domenica prossima a Ginosa si gioca al “Teresa Miani” in veste sintetica ormai dal 2012, lo stesso anno d’insediamento - strano a volte il destino - della prima amministrazione Ancona.


Lascia un commento

Nome: (obbligatorio)


Email: (obbligatoria - non sarà pubblica)


Sito:
Commento: (obbligatorio)

Invia commento


ATTENZIONE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato

Sponsor