MENU

Martina Franca - L'aiuola di Penelope

Pubblicato da: Categoria: ATTUALITA'

18
NOV
2015

Scarica allegato

Nella giornata di martedì 17 settembre c'è voluta un'intera mattinata per mettere una "pezza" al vuoto lasciato dalle due palme abbattute in piazza Roma. Prima c'è stato l'ennesimo impianto di macchia mediterranea poi, non convinti del risultato, via le piante e con un'intervento di "chirurgia plastica" si è posizionato il prato inglese preso in prestito dal vicino abete.

Ieri invece si è deciso per un nuovo look e via alle ultime piante messe a dimora ieri  e vai con una aratura a più largo raggio. Nel pomeriggio riecco le piante "mediterranee". Oggi, vedremo.

Nel mezzo di queste operazioni hanno anche tosato il prato, con un operaio che a mo' di pettine precedeva il tosatore sollevando con cura quello che era rimasto dei fiori messi lì da mesi, in modo che non finissero sotto il tosaerba. Peccato che dopo poche ore sarebbero stati estirpati. Ma tant'é.

Rosmarino & C. ormai imperversano in ogni angolo della città e ora sembra arrivato il turno di piazza Roma. 

La stessa buona iniziativa di far "adottare" le aiuole, soprattutto quelle delle rotatorie, si è rivelata alla fine un modo abbastanza economico di fare pubblicità visto che manutenere macchie disostinate di vegetazione mediterranea è esercizio di poco conto e costo.

Tornando a piazza Roma, qualche mese fa l'assessore Gianfranco Palmisano per primo, in un colloquio informale, lanciò l'idea di ristemare completamentela grande aiuola che circonda la Fontana dei Delfini. Un progetto semplice che si rifá al passato (come in foto) ma che lascerebbe pulita la facciata di Palazzo ducale poichè non è prevista la presenza di alberi.

Un progetto semplice sí, ma coraggioso allo stesso tempo perchè abbattere i tre alberi rimasto dopo la morte delle palme, scatenerebbe di sicuro un mare di polemiche.

Eppure basterebbe fare come nei paesi nordici: compensare con nuovi alberi in altri punti della città, magari la stessa Villa Garibaldi, l'abbattimento di quelli di piazza  Roma.

Intanto i fiori che una volta offrivano uno straordinario colpo d'occhio in tutta Martina Franca, sono diventati un lontano ricordo, come un lontano ricordo è diventata la bellezza di Villa Garibaldi dove ci si limita a qualche intervento di rastrellatura delle foglie morte.



Lascia un commento

Nome: (obbligatorio)


Email: (obbligatoria - non sarà pubblica)


Sito:
Commento: (obbligatorio)

Invia commento


ATTENZIONE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato

Sponsor