MENU

Martina Franca/Hanno fatto 13

Pubblicato da: Categoria: POLITICA

9
DIC
2014

Scarica allegato

Mentre tanta gente "mormorava" (con buona pace della Giunta a cui il termine non piace), il primo a sollevare apertamente la questione è stato l'ex consigliere comunale Franco Mariella; in ordine di apparizione poi sono arrivati: il sindacato Fials (querelato dalla Giunta), il consigliere comunale Antonio Martucci (con un comunicato stampa), la CIGL e infine, proprio stamattina martedì 9 dicembe, i consiglieri comunali Magda Balsamo e Antonio Martucci che, a firma congiunta, hanno depositato un'interpellanza, che trovate nel file allegato, ponendo 13 domande al sindaco Franco Ancona, che ora dovrà vedersela ufficialmente anche con il "fuoco amico".

E' superfluo ricordare che l'argomento in questione è quello dello scorrimento della graduatoria relativa al concorso pubblico per la copertura di 1 posto d'Istruttore Amministrativo. 

I due consiglieri comunali di maggioranza, così come chi intervenuto finora, non mettono in dubbio la correttezza nello svolgimento del concorso, quanto  piuttosto avanzano diverse perplesità sul metodo utilizzato per l'assunzione non di una sola unità, così come previsto nel bando di concorso, ma delle attuali 15 che arriverrano a 24 entro il 7 gennaio 2015. 

Magda Balsamo e Antonio Martucci pongono al primo cittadino 13 domande pesanti come macigni che, come gli interventi precedenti, mettono in luce delle strane coincidenze sulla tempistica del concorso e delle delibere di Giunta che hanno modificato il fabbisogno triennale del personale.

Tra i vari rilievi avanzati dai consiglieri comunali, due meritano una particolare attenzione perchè contraddicono quanto finora sostenuto dall'Amministrazione Comunale e, in particolar modo, dall'ex assessore al bilancio Lorenzo Basile.

Il primo è meramente statistico; Balsamo e Martucci al punto n. 11 interpellano in Sindaco "sul tipo di strategia politica che è stata posta in essere per una gestione oculata delle risorse finanziarie del comune, alla luce di una tassazione posta ai martinesi, una fra le più alte in Italia..." (eppure finora c'era stato detto il contrario).

Il secondo, invece, è davvero pesante; al settimo punto dell'interpellanza si chiede a Franco Ancona di rispondere "sulla motivazione per cui la Giunta comunale con delibera n. 415/2014 procede alla modifica della programmazione triennale del fabbisogno di personale per l'anno 2014 e programmazione triennale 2015-2017, trasformnado i 6 posti di istruttori contabili in istruttori amministrativi derogando alle indicazioni e indirizzi del consiglio comunale relative all'assunzione di istruttori contabili finalizzati all'internalizzazione  dell'ufficio tributi stando la scadenza del contratto con la SO.GE.T. S.p.A. a maggio 2015, per cui si presume che l'internalizzazione non sarà possibile in tempi brevi mancando le figure specialistiche previste dalla dotazione organica."

E se questa "presunzione" avanzata da Magda Balsamo e Antonio Martucci dovesse rispondere al vero, possimo definire tutte le belle parole sull'internalizzazione dell'ufficio tributi e la "cacciata" della SO.GE.T. come una colossale presa in giro? 



Lascia un commento

Nome: (obbligatorio)


Email: (obbligatoria - non sarà pubblica)


Sito:
Commento: (obbligatorio)

Invia commento


ATTENZIONE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato

Sponsor