MENU

DONATO CARRISI/ IL SESTO SENSO NON ESISTE

Pubblicato da: Categoria: Cultura

4
APR
2014
O meglio: non c’è quello che noi definiamo tale, e che fa parte di complicati meccanismi cerebrali. Ma la trasmissione esiste, eccome, ed è condotta da chi di misteri se ne intende
 
Siamo abituati a vedere i suoi romanzi in cima alle classifiche: dal “Suggeritore” a “L’ipotesi del male”, Donato Carrisi, originario di Martina Franca, si è reso autore di alcuni tra i thriller più avvincenti degli ultimi anni.
Da sempre affascinato dal funzionamento della mente umana, e soprattutto da ciò che spinge un uomo apparentemente comune a diventare un serial killer, l’autore del “Tribunale delle anime”  è ora impegnato in prima serata su Rai3 con un varietà che si propone di spiegare i meccanismi in atto quotidianamente nel nostro cervello.
«Il programma si intitola “Il sesto senso”» spiega Carrisi, «e già questo è un grosso paradosso perché nel corso delle sei puntate andremo a chiarire proprio il fatto che il sesto senso non esiste. Ciò che noi definiamo tale, l’inspiegabile in pratica, non è altro che una delle miriadi di possibilità che ha quella macchina perfetta che è il nostro cervello».
Lo show, nato da un’idea di Donato Carrisi insieme a Cristiana Mastropietro e Andrea Vianello, ospita, serata dopo serata, illustri neuroscienziati in grado di dipanare l’immenso mistero che avvolge il funzionamento della mente umana. Un congegno talmente intricato e dalle infinite potenzialità che nessuno a tutt’oggi è ancora riuscito a definire con precisione. Tante sono le cose che sfuggono al nostro controllo e a cui non sappiamo dare una spiegazione razionale. “Il sesto senso” ci prova, mettendo in luce alcuni casi della storia e i meccanismi che li hanno generati.
Ma non si parla esclusivamente di menti criminali, come siamo portati a credere, bensì anche di menti geniali. Come fa un ragazzo autistico a ricostruire alla perfezione la mappa di una città dopo averla sorvolata per pochi minuti? Come funziona la memoria, e perché ricordiamo determinati fatti accaduti molto tempo fa ma ne dimentichiamo altri decisamente più recenti? Cos’è l’istinto e da cosa nasce? E ancora, in che maniera veniamo ingannati quotidianamente dalla nostra psiche e dai messaggi che inconsapevolmente vengono recepiti?
A queste e altre domande “Il sesto senso” cerca di dare una risposta, analizzando i fatti di cronaca più eclatanti e la genialità intrinseca di alcuni tra i più eccezionali menti dell’umanità.
L’appuntamento è ogni sabato sera su Rai3 alle ore 21.30.
 


Lascia un commento

Nome: (obbligatorio)


Email: (obbligatoria - non sarà pubblica)


Sito:
Commento: (obbligatorio)

Invia commento


ATTENZIONE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato

Sponsor