MENU

Gene Gnocchi, Baz e Perroni nella festa dei primi 18 anni del Festival del Cabaret

Pubblicato da: Categoria: Eventi

21
AGO
2014

 

Martina Franca e la Puglia, regine della comicità. Partirà domani, venerdì 22 agosto, la 18esima edizione del Festival del Cabaret “Città di Martina Franca”. Per tre giorni, l’atrio del Palazzo ducale sarà la casa delle migliori espressioni comiche del Belpaese, nella consueta rassegna organizzata dall’associazione “Sirio”. Sarà un’edizione importante, quella della “maturità”, per un festival che in realtà maturo lo è da tempo, tanto da essere diventato un punto di riferimento anche per gli addetti ai lavori. Non è un caso che quest’anno a presiedere la giuria della tradizionale gara tra i comici emergenti ci sarà Michele Totti, produttore di “Colorado”, pronto a lanciare nell’olimpo della satira televisiva il prossimo talento. Per questa edizione speciale sono attesi ospiti di grande livello. Nella serata inaugurale ci sarà Andrea Perroni, arguto comico romano, capace di portare una satira fortemente attuale; tornerà per il secondo anno di fila il barese Antonello Vannucci, della scuderia di Gennaro Nunziante, che nella passata edizione fece letteralmente impazzire il pubblico con le sue parodie musicali; infine ci sarà spazio per la comicità surreale degli “Scemifreddi”, gruppo pugliese emergente, già protagonisti a “Colorado”. Senza dimenticare i big che saranno a Martina Franca nei due giorni successivi: Gene Gnocchi (premio alla carriera “Città di Martina Franca”), Baz, Bruce Ketta, Andrea Di Marco, Salvatore Gisonna e Dino Paradiso, vincitore dell’ultima edizione del Festival, pronto a lasciare lo scettro ad un altro comico.

            Sarà alla sua undicesima personale conduzione il tarantino Mauro Pulpito, che quest’anno dovrà tirare le fila con una partner diversa: lo affiancherà la napoletana Barbara Foria, con siparietti che si annunciano davvero divertenti. Gli accompagnamenti musicali, invece, saranno curati dal gruppo “Tribemolle”. Insomma, c’è davvero tanta carne a cuocere per festeggiare un traguardo del quale il patron, Giovanni Tagliente, è molto orgoglioso. “La città di Martina Franca – ha evidenziato Tagliente alla vigilia - può essere orgogliosa di questa iniziativa, così come lo siamo noi organizzatori. La festa dovrà essere comune. Il traguardo va tagliato insieme. Siamo diventati grandi con l’abitudine di fare le cose in grande. E il Festival del Cabaret, nella festa dei suoi 18 anni, può fregiarsi di essere un’eccellenza non solo per la città di Martina Franca, ma anche per l’intero territorio nazionale”.



Lascia un commento

Nome: (obbligatorio)


Email: (obbligatoria - non sarà pubblica)


Sito:
Commento: (obbligatorio)

Invia commento


ATTENZIONE: il tuo commento verrà prima moderato e se ritenuto idoneo sarà pubblicato

Sponsor